03/08/19 at 3:06 pm

Premio Massimo Troisi

29/07/19 at 9:00 am

Palinsesto

15/06/19 at 12:30 pm

Il Giorno del Gioco

21/02/19 at 9:00 am

Musica Senza Retorica

14/02/19 at 2:45 pm

Pensieri in Libertà – Pt.3

20/11/18 at 11:49 am

Indovina chi viene in studio – Video

20/11/18 at 10:10 am

Indovina chi viene in studio

02/10/18 at 1:56 pm

Collabora Con Noi

03/08/18 at 10:00 am

Fatti & Disfatti… continua

03/08/18 at 9:00 am

Hit Parade… in Soffitta

03/08/18 at 8:29 am

Anche i poeti… mangiano

30/06/18 at 11:45 am

A mè me piace ‘o blues – Part. 2

30/06/18 at 11:29 am

A mè me piace ‘o blues

10/04/18 at 5:50 am

The Best

18/03/18 at 1:34 pm

Jesce sole

23/01/18 at 7:39 pm

Canzoni Italiane – Pt.2

23/01/18 at 12:06 pm

France Mon Amour – Pt.2

01/12/17 at 2:21 pm

Pensieri in Libertà – Pt. 2

11/11/17 at 2:39 pm

France Mon Amour – Pt.1

24/10/17 at 6:51 pm

Fatti & Disfatti

12/10/17 at 11:54 am

Canzoni Italiane – Pt.1

07/10/17 at 2:27 pm

Pensieri in Libertà

10/08/17 at 7:35 am

Lost in Time

27/07/17 at 12:28 am

Presentazione Aldo Parisi

15/07/17 at 5:08 pm

Ennio Morricone – The 60 years music tour

01/07/17 at 4:11 pm

Ci siamo quasi.. Presentazione – Video

01/07/17 at 3:32 pm

Permissivismo sociale e liberalismo economico

03/06/17 at 1:17 am

Love Songs

12/05/17 at 9:58 pm

Puri & Duri

09/05/17 at 8:12 pm

Quando i dj avevano… il vinile

26/01/17 at 4:31 pm

CARS

21/12/16 at 1:19 am

Napule’

16/07/16 at 10:00 am

Cover d’autore

13/07/16 at 2:14 pm

Le Vostre Richieste

09/07/16 at 12:55 pm

Un giro in bicicletta

09/07/16 at 12:40 pm

Moonlight Serenade

07/07/16 at 7:11 pm

Gli Originali

05/03/16 at 12:34 pm

Rock Music e l’effetto degli Acidi

05/03/16 at 12:18 pm

L’Europa Morente

Pensieri in Libertà – Pt. 2

Pubblicato il 1 Dicembre 2017 alle 14:21 scritto da
Categorie: RWC - Replay
Tags: ,


Share

Scrivo e poi leggo,  quello che amo definire “pensieri in libertà”.

Sono di fatto considerazioni spontanee senza nessuna pretesa artistica.

Dopo la prima esperienza con l’amico musicista compositore Antonello Musto, ho coinvolto in questo progetto anche un altro amico Michele Colucci in arte Venovan, che con le note del suo Piano Preparato ha continuato questa magia e ha reso esclusivi questi miei pensieri.  

  Buon ascolto.

Aldo Parisi



DEVO IMPARARE

Non c’è tempo per capire…

meglio non parlare…

ti guardo…sei assorta

uno squillo ti cambia la voce

sei giocosa e loquace

 

devo imparare

 

Sguardi impercettibili

emozioni soffocate…

brividi controllati

leziose lezioni di vita vissuta

girotondi di verità parziali

 

devo imparare

 

Occhi che si chiudono…

profumi e sapori inconfondibili

risate nella notte

respiri affannati

la mente in sintonia con il corpo

 

devo imparare

 

Quante attese…

Malinconiche attese…

Interminabili attese…

Esasperanti attese…

A volte…insopportabili attese

 

Devo imparare

 

Quanti libri…

Diversi e compresi a metà…

Letture parallele senza incontri

temi dibattuti ed incompresi

ma succederà davvero che

 

riuscirò ad imparare?

 

Brano: Maledetta lei – Antonello Musto


 

 

IN UN FILM

In una stanza buia

sentendo intorno a me il silenzio

capisco cosa vuol dire amore.

La pioggia che batte sui vetri

è la tristezza che scende su di me…

quante riserve mentali

quanti scheletri mai seppelliti…

escono dagli armadi

un film già visto.

Malinconia…amarezza…

non mi sento capito

ma continuo a cercarti…

nella gente che passa

nei rumori del giorno

nei suoni della sera

nelle ansie della notte…

ma tu sei altrove.

Rabbia e falsi miti…

paure immotivate…

stiamo perdendo l’attimo…

dovremmo  iniziare a vivere

 

Brano: Come in un film – Modà


 

 

LUGLIO

Caldo insopportabile

Umidità con valori infiniti

Anche il cervello bolle

Il muscolo rallenta i battiti

Una sofferenza fisica

Al limite del consentito

Eppure vorrei stare con te

Anche solo per guardarti

La mente andrebbe altrove

Per un viaggio senza ritorno

Realtà che incredibilmente Soppiantano le fantasie

Proviamoci a mettere in subbuglio

questi cuori palpitanti ma affaticati.

Svegliamoci, una doccia fredda e poi speriamo,

di non ritornare ad assopirci.

 

Brano: Che calore – Pino Daniele


 

 

REALTA’

Come i pezzi di vetro colorato

che brillano al sole…

ma si spengono al buio.

L’effimero svanisce presto

come le parole che si perdono

quando gli occhi si socchiudono.

Restano i ricordi puliti

le ansie condivise

alcuni momenti irripetibili.

Il tempo ha le sue regole

Impossibile sfuggirvi

Il tempo ha le sue regole

rimanendo divisi

le accettiamo consapevolmente

 

Brano: Fuori da ogni realtà – Benji e Fede


 

 

RICORDI E MOMENTI

Qualcosa ti sta sfuggendo

Una inutile corsa contro il tempo

Un libro non condiviso

Parole che non ti aspetti

Perbenismi fuori posto

Impegni incomprensibili

Messaggi senza sintonia

Vite diverse senza tregua

La sera solo luci spente

Sogni infranti e canzoni spezzate

Un cuore gelato dall’anima

Ricordi e momenti, non bastano più.

 

Brano: La mia versione dei ricordi – Francesco Gabbani


 

 

L’ASSENZA

Lettere scritte con la mente

Risposte che arrivano senza domande

Emozioni ingoiate in silenzio

Fiori ingialliti senza profumo

La notte è lunga ed indecifrabile

Occhi spenti o forse solo assopiti

La solitudine come regalo

L’assenza è una metafora per chi ama

 

BranoL’assenza – Fiorella Mannoia


 

IL FILO

E’ solo un filo 

un sottilissimo filo 

fatto di niente 

ci fa incontrare 

ci fa sognare 

ci fa vivere 

ci fa emozionare 

sono solo sensazioni 

di materiale nulla 

è solo un filo 

un sottilissimo filo 

di inesistente follia 

ma ci divide dagli altri 

e ci fa volare per sempre… 

 

BranoIl Filo – Fabio Concato


 

CHIUDI GLI OCCHI

Chiudi gli occhi…

immagina di fermare,

per un attimo la vita,

e di rivederla al rallentatore…

chiudi gli occhi…

immagina una montagna di sabbia,

che scorre tra le dita…

immagina le innumerevoli tracce,

senza memoria…

immagina i granelli trattenuti,

le nostre indelebili emozioni…

chiudi gli occhi…

e ancora immagina adesso,

quanta inutilità ci sarebbe,

nello scorrere del tempo….senza te.

 

Brano: Chiudi gli occhi – Marco Carta


 

ATTESA

Ci aspetta un’altra notte di attesa

angoscia, sofferenza, delirio…

Il vento soffia forte

gli alberi si piegano

mi sento una delle foglie che resiste…

Il tempo ci delude

Lento quando siamo lontani

velocissimo quando siamo insieme

In attesa dell’alba..

 

Brano: L’attesa – Giorgio Gaber


 

COMPLICITA’

Occhi che si incontrano,

sorrisi di intesa,

dita che si sfiorano,

comunanza di gesti,

odori ed antichi sapori.

Alchimie senza tempo.

Complicità, siamo noi.

Così lontani, così vicini.

Siamo noi,

strade parallele senza incroci.

Siamo noi,

in un gioco infinito.

Siamo noi,

un altalenante ritrovarsi e perdersi.

Siamo noi.

 

Brano: La Complicità – Fabrizio Moro

 


 

CHI SEI

Chi sei?

Come hai fatto

in un attimo

a cambiare la mia vita.

Sei forse colei

che ho sempre immaginato

di avere accanto?

Sei forse  il frutto

dei miei sogni nascosti?

Non so chi sei.

So solo che con te  la mia vita

è diventata diversa

semplice e bella

E non m’importa

di sapere….

Chi sei.

 

Brano: Chi sei – Renato Zero


 

ANIMA

Un sogno perduto,

di immagini rubate al tempo,

difficile  cancellarle,

dalla mente e dal cuore.

Un abbraccio,

in una delle tante sere senza luna,

sono chi raccoglie i frammenti,

un fiore che sboccia,

anche sotto la neve.

Gelido vento trasporta l’anima,

e  falla volare,

trasporta  le lacrime cadute nel vuoto,

concime per me tua fertile terra.

 

BranoAnima – Fausto Mesolella


 

Share